Posted by: La Chimica in Versi | April 19, 2011

L’amore è “bruco” o “farfalla”

L’innamoramento può apparire nella nostra vita come un colpo di fulmine o come un’evoluzione di un rapporto di amicizia, la nostra relazione potrà poi bruciare velocemente o durare una vita intera, affievolirsi nella monotonia o mantenere la vitalità iniziale. Ognuno di noi può innamorarsi con modalità e tempi diversi ed il destino delle nostre relazioni dipende dalla conoscenza di noi stessi, dalla nostra capacità comunicativa e dalle contingenze esterne alla coppia (società, culture, vincoli). Ci sentiamo appagati, sicuri, in armonia con tutto ciò che ci circonda; l’incontro con l’altro toglie il velo grigio che non riusciva a farci vedere le vere tonalità del mondo che ci circonda e ci permette di respirare ed assaporare gli odori ed i sapori, ci sentiamo liberati e ricontattiamo il nostro sé autentico. In questo momento “magico” riusciamo a vedere l’essenza delle cose ed anche ciò che ci appare come negativo lo avvertiamo come passeggero. Questo stato di rinascita è caratterizzato da spontaneità, voglia di autenticità e di purezza. Per tale motivo sentiamo il bisogno di narrare le nostre storie passate per liberarci grazie all’altro, prendersi cura delle vecchie ferite, mettersi a nudo. Tuttavia, e paradossalmente, è anche il momento in cui tentiamo di dare un’immagine di noi “perfetta”, utilizzando le nostre parti migliori e le nostre maschere più adeguate e seducenti; ovviamente anche l’altro segue un identico comportamento, mettendo in atto una serie di strategie seduttive. Il corpo dell’altro ci appare divino e proviamo una forte e costante attrazione erotica e sessuale.

Dal punto di vista chimico cosa scatena l’innamoramento?

Si attiva il sistema della gratificazione, lo stesso che si attiva mangiando cioccolata, o facendo cose che ci piacciono. Quindi aumenta il rilascio di dopamina e serotonina a livello del nucleo accunbens, del cervello, le quali ci rendono “piacevolmente agitati”. Poi ovviamente c’è anche l’effetto “antidolorifico” delle endorfine che sono l’equivalente di una dose di morfina. Il nostro cervello comincia a produrre una quantità smisurata di endorfine che producono questo senso di “galleggiamento” a due metri d’altezza. L’amore è un’alchimia strana.Ridurre tutto a “ormoni” o chimica non mi sembra giusto…L’amore e’ magia.

D.R. Kingma, psicoterapeuta americana, propone una suddivisione sintetica, ma significativa in sette fasi emotive e spirituali della relazione intima sottolineando che possiamo attraversare tutte queste fasi, oppure continuare a riciclarci attraverso le prime, in diverse relazioni successive  (Kingma, Il futuro dell’amore, Gruppo Futura, 2000, p.55) La prima fase è quella dell’innamoramento viviamo un esperienza estatica e sentiamo di aver raggiunto la nostra completezza; la nostra personalità si sente fiduciosa di realizzare i suoi sogni ed appagare i suoi bisogni. Nella fase successiva riconosciamo e vogliamo ufficializzare anche il mondo che ci circonda: la nostra relazione è nella fase dell’Impegno. Possiamo sposarci, convivere o semplicemente condividere momenti o spazi, in ogni caso è il momento in cui prendiamo un impegno reciproco a continuare la relazione che stiamo vivendo anche nel futuro. Abbiamo una visione del futuro insieme molto romantica, un’immagine perfetta ed immutabile della nostra vita di coppia, io sono perfetta, tu sei perfetto, la nostra casa è o sarà come l’abbiamo sempre sognata, perfetta! Avremo bambini perfetti, noi non litigheremo mai, ci piaceranno gli stessi film e le stesse letture, avremo gli stessi amici simpatici e suoceri adorabili, un gatto, un cane, un giardino sempre verde e fiorito e saremo sempre sorridenti, la relazione sarà tutta perfetta!……Ma tutto ciò non è possibile! Prima o poi verranno alla luce anche le nostre rispettive parti peggiori. Il castello di sabbia dorato che la nostra mente ha costruito verrà inondato dal mare e allora ci troveremo a dover scegliere di ricostruirlo con del materiale più resistente o iniziarne un altro su di un’altra spiaggia. Prima o poi tutte le relazioni attraversano questa terza fase, quella della Crisi. Veniamo così catapultati nella realtà e là dove atterriamo inizia lo Scontro, la “prova del fuoco” (quarta fase) che ci disorienta e ci porta nel Caos (quinta fase) in cui abbiamo la sensazione che non ci sia via di uscita. Ma se riusciamo ad abbandonare le nostre aspettative, allora la nostra relazione può prendere la direzione del Risveglio (sesta fase): è il momento in cui è possibile avere una visione lucida, ovvero diveniamo consapevoli dello stato delle cose e, grazie ad essa, rinasciamo come coppia. Solo a questo punto possiamo entrare nell’ultima fase, quella della Trasformazione…

L’uovo deposto da una farfalla contiene tutte le “istruzioni” (nei suoi cromosomi) per la costruzione della nuova farfalla, ma anche per la struttura del bruco. Diremo allora che l’uovo, il bruco e la farfalla adulta contengono tutti il medesimo genotipo, ma rappresentano, evidentemente, tre fenotipi diversi. Che volo Pindarico sto facendo?!?!? L’ amore ha tutte le istruzioni per diventare qualcosa di incantevole e “magico”,  il suo destino  è nelle nostre mani, sta a noi capire se diventerà un “bruco” o una farfalla…

Libri consigliati

* KINGMA, D. R., Il futuro dell’amore, ed. Gruppo futura, 2001

* PELAMATTI, L., L’amore sofferto, San Paolo ed, 2003


Siti web sull’argomento

* http://www.in-psicoterapia.com/n2-3-ravenna.htm

* http://www.iissweb.it/index.php?option=com_content&task=view&id=66&Itemid=59

* http://www.benessere.com/psicologia/coppia/index.html

* http://digilander.libero.it/aiuto.famiglia/Psicologia/Innamoramento.htm

* http://it.wikipedia.org/wiki/Innamoramento


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Categories

%d bloggers like this: